Accedere al cambiamento seguendo le metafore

Accedere al cambiamento attraverso le metafore

25, 26 e 27 gennaio 2013

LINK CAMPUS UNIVERSITY OF MALTA – Biblioteca

Via Nomentana, 335 Roma

 

Programma

Download del Programma

Download del Modulo d'iscrizione

Primo giorno

 

Ore 9.30-13.00

 

Saluti di benvenuto

 Terry Bruno, presidente EARTH-Nlp

 Lara Vinciguerra, responsabile della formazione LOGOS

 

Docente

 David Gordon, esperto internazionale di Programmazione NeuroLinguistica,

 di Ipnosi e dell'uso delle Metafore

 

Interpretazione consecutiva

 Davide Baroni, Psicologo, cultore della materia e interprete

 

 

 

  Introduzione

   Linee guida per il lavoro terapeutico attraverso la metafora

 

Approfondimenti

   Le motivazioni per l'utilizzo delle metafore in terapia, compresa la sottostante struttura cognitiva, i problemi personali persistenti e la difficoltà che ciò crea nel cambiamento terapeutico.

 

• Definizione di che cosa sono le metafore e esplorazione di come funzionano cognitivamente per promuovere il cambiamento personale.

 

• Esplorazione delle nozioni di "Identificazione" e "Estensione", che operano come agenti di cambiamento nelle metafore.

 

• Presentazione di un “caso di studio” che dimostra l'utile applicazione della metafora.

 

• Esercitazioni in piccoli gruppi

   Una sequenza di due (o tre) esercizi che danno ai partecipanti il senso del potere dell’Identificazione e dell’Estensione, e l'esperienza del creare l’identificazione e l’estensione attraverso la metafora.

 


Ore 14.00-17.00

 

• Panoramica della struttura di una metafora terapeutica.

 

• L’Isomorfismo come processo fondamentale nella creazione di una metafora   terapeutica.


• Lavoro in plenaria (gruppo intero)

  Analisi dell’isomorfismo utilizzato nella metafora del caso di studio.

 

• Esercitazione in plenaria (gruppo intero)

   Creazione di metafore isomorfe.


• Esercitazioni in piccoli gruppi

   Esercizi per la creazione di metafore isomorfe.

 

Secondo giorno

 

Ore 9.30-13.00

 

• Riepilogo della struttura della metafora terapeutica e del processo di isomorfismo.


• L'importanza di mettere il cliente "dentro" l'esperienza della metafora.

 

• Il ruolo centrale di identificazione emozionale nella creazione di metafore terapeutiche motivanti.

 

• Esercitazioni in piccoli gruppi

  Esercizio pratico nella traduzione delle emozioni in contesti metaforici

  appropriati.

 

 

Ore 14.00-17.00

 

• Esercitazione in piccoli gruppi

  "Entrare nello” stato emozionale del cliente

 

• Esercitazioni in piccoli gruppi

   I partecipanti utilizzano sia l’isomorfismo sia l’identificazione emozionale per aiutarsi l'un l'altro a modificare un’area importante della propria esperienza personale.

 

 

Terzo giorno

 

Ore 9.30-13.00

 

• Riepilogo dei primi due giorni, in particolare, l'importanza di mettere il cliente nell'esperienza della metafora.

 

• Esplorare l'impatto di diversi tipi di descrizione, in particolare, della differenza tra "il descrivere l’azione " e "dire cosa si prova."

 

• La poesia haiku viene presentata come un perfetto esempio del potere della descrizione per accedere all’esperienza (invece di chiedere al cliente cosa prova).

 

• Esercitazioni in piccoli gruppi

   I partecipanti uniscono l’accesso alle proprie emozioni e l’espressione delle emozioni attraverso i loro haiku.

 

 

 

Ore 14.00-17.00

 

• Discussione e dimostrazione circa l'importanza di usare il feedback del cliente quando racconta una metafora terapeutica.

 

• Esercitazione in piccoli gruppi

   Unire il "Ciclo della Richiesta" con il lavoro sulle fantasie guidate, per sviluppare il “rapporto basato sul feedback” nella narrazione.

 

• Lavorando in piccoli gruppi,

   i partecipanti combinano tutti gli argomenti e le competenze acquisite durante il seminario, raccogliendo informazioni e creando metafore terapeutiche l’uno per l'altro.

 

 

Destinatari

 

La metafora è senz'altro un ottimo strumento per gli addetti ai lavori, ma il modo di costruirla e utilizzarla ha un più ampio utilizzo in tutti i settori della vita. Conoscere come si costruisce e si comunica una metafora nel contesto proposto offre una grande opportunità: capire chi ci sta di fronte in modo da far passare una comunicazione efficace rispettando l'ecologia (la sua identità) dell'interlocutore.

Psicologi, psicoterapeuti, medici, formatori, mediatori familiari, manager e tutti coloro che vogliono effettuare un cambiamento su se stessi e far passare la propria comunicazione in modo efficace senza innalzamento di barriere.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.<br/>
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Cliccando sul pulsante Accetto acconsenti all’uso dei cookie.